Sabato 24 gennaio 2015 si è tenuta alla biblioteca laTorrediAbele la presentazione del libro di Cesare Bianco "Il papa santo e assassino". 

Il libro riunisce quattro racconti storici ambientati nel Cinquecento italiano basati su processi inquisitoriali: i racconti "L'eretico Giovanni Maria Maranello" e "Pietro Antonio da Cervia eretico relapso" prendono spunto dalle vicende della comunità modenese dei "fratelli", nel suo periodo di vita, nel vivo della repressione inquisitoriale. Nel racconto che dà il titolo all'opera, il protagonista è papa Pio V che con il suo cruento controriformismo non risparmierà nessuno, neppure gli uomini di Chiesa. L'ultimo racconto "Chiara la strega di Campogalliano" fornisce, invece, uno spunto per quanto riguarda la "caccia alle streghe", condotta con eguale ferocia e tenacia di quella degli eretici.

La presentazione è stata condotta da Giuseppe Arlotta e Vincenzo Pasqualetto ha letto alcuni brani del libro.

 

Qui il video